Sponsored links:

     
Aggiungi il tuo banner! - Add your banner here!

Oggi è 06/04/2020, 10:07

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]




Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Autore Messaggio
 Oggetto del messaggio: HOW TO: Pista in moquette by Pierberz
MessaggioInviato: 23/12/2009, 20:47 
Non connesso
Pilota di Formula 1

Iscritto il: 17/12/2009, 10:44
Messaggi: 1083
Città: Milano
La convivenza tra modellismo statico e dinamico è spesso tormentata e le relazioni tra i modellisti delle due branche sono talvolta connotate da elementi di diffidenza e reciproca presunzione di superiorità. Il rapporto tra le due tipologie di modellismo può invece risultare molto costruttivo grazie all’interscambio di tecniche e conoscenze che possono essere applicate in modo vicendevole con indubbi vantaggi. Non bisogna neppure tralasciare l’aspetto ludico che permette di sdrammatizzare alcuni momenti di attività modellistica particolarmente impegnativa e di creare delle simpatiche occasioni per passare delle serate divertenti in compagnia di amici. E’ proprio in quest’ottica che da una costola della Lilliput ha preso vita una sezione che si dedica all’automodellismo dinamico. Si voleva però che non mancassero alcuni ingredienti indispensabili perché l’iniziativa potesse avere un certo seguito: impegno non eccessivo; possibilità di correre al coperto per tutto l’anno; costi contenuti; possibilità di fare delle gare; installazione e smontaggio della pista in tempi brevi. Ci siamo subito indirizzati verso le Mini-Z, auto radiocomandate elettriche in scala 1/28. Queste rispondevano egregiamente ai requisiti richiesti! Infatti hanno dei prezzi accessibili, danno la possibilità di eseguire vari interventi di regolazione dell’assetto pur mantenendo una manutenzione ed una messa a punto non troppo impegnative; funzionano con batterie ricaricabili che durano quasi un’ora permettendo di correre per tutta la sera con 3 o 4 pacchi batterie; la scala ridotta consente di realizzare un tracciato adeguato in uno spazio relativamente ridotto; sono molto robuste e consentono di gareggiare in una pista larga 60-70 cm. con parecchi modelli. Uno dei primi problemi da affrontare è stata la realizzazione della pista, un tracciato che potesse essere montato e smontato in breve tempo e che ben si adattasse alle caratteristiche dei modelli. La localizzazione scelta è stata la sede stessa della Lilliput al Dopolavoro Ferroviario di Aosta dove c’è a disposizione una stanza di circa 7 metri per 4. Un pezzo di moquette di 6 metri per 2 costituisce il fondo della pista e si è optato per tale materiale in modo da poter utilizzare il velcro per il fissaggio delle paratie che delimitano il tracciato. Le paratie sono state realizzate in modo che presentassero le seguenti caratteristiche: massima rapidità nella fase di installazione e di rimozione; buona capacità di contenimento dei modelli abbinata ad una certa elasticità nell’assorbimento degli urti; possibilità di variare il tracciato ogni volta; possibilità di realizzare tracciati con curve “realistiche”, arrotondate e non solo a 90°. Dopo un po’ di giri nei soliti magazzini di bricolage abbiamo individuato il materiale che faceva al caso nostro: paraspigoli e battiscopa in PVC. Sono stati costruiti due tipi di paratie, uno più alto che utilizza i battiscopa abbinati a piccoli pezzi di paraspigoli che fungono da sostegno ed uno più basso che impiega solo i paraspigoli.
1) Per il primo tipo si è proceduto nel seguente modo: il paraspigoli, che misura 3 cm. di lato, è stato tagliato in pezzi lunghi 5 cm. Dopo la rifinitura con carta vetrata si sono tagliati pezzi di velcro (maschio) della stessa lunghezza ed altezza. Utilizzando colla specifica per PVC il velcro è stato applicato sui pezzi di paraspigoli. Per aumentare la tenuta del velcro sul PVC sono stati applicati dei punti con la pinzatrice. I battiscopa in PVC vengono tagliati in pezzi da due metri ed alcune altre misure inferiori per consentire la chiusura del circuito. A questo punto si incollano i sostegni ai battiscopa. Si tagliano ancora dei pezzi di velcro maschio da utilizzare eventualmente per irrobustire ulteriormente i punti di maggiore tensione. Le nostre paratie sono così ultimate e per finire tagliamo vari pezzi di dorso fascicolatore che serviranno da congiunzione tra un pezzo e l’altro. Il collaudo si impone e la prima prova viene effettuata in garage. Fantastico! Tutto funziona a dovere! L’abbiamo montata in due in un quarto d’ora, la moquette si autotende all’interno della pista, i modelli scivolano sui battiscopa negli impatti che vengono assorbiti egregiamente dalle paratie le quali peraltro rimangono ben salde nelle loro posizioni. Abbiamo inoltre potuto disegnare un tracciato con curve ben arrotondate ed abbiamo la possibilità di variarlo ogni volta! La pista è pronta per entrare in funzione presso la sede della Lilliput.
2) Il secondo tipo di paratia, che utilizza solo i paraspigoli, è di costruzione ancora più rapida. Vengono praticati alcuni intagli in modo da lasciare un sostegno della stessa grandezza di quello del precedente tipo. Il paraspigoli assume cosi una flessibilità ancora maggiore rispetto a quella dei battiscopa. Vengono quindi asportate le parti ai lati dei sostegni quindi si passa all’applicazione del velcro come visto per il tipo precedente. Anche gli elementi di congiunzione sono i medesimi di prima. Il collaudo, effettuato in una mansarda in cui era già presente un rivestimento in moquette, ha ancora un esito favorevole. L’altezza è più che sufficiente a garantire un buon contenimento dei modelli e la visibilità è migliore in virtù dell’altezza ridotta.
In sintesi se non si vuole rinunciare alla massima capacità di contenimento si opterà per il primo tipo, altrimenti il secondo tipo assolve pienamente il suo compito e si realizza più velocemente ad un costo decisamente accessibile (circa 1,5 euro al metro compreso il velcro).

by Pierluigi Berzieri
fonte: http://www.amv-lilliput.org/dinamico/pista/pista.htm

Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine
Immagine

_________________
http://www.minizracing.it Un sito dedicato interamente alle Mini-z

Kyosho Mini-Z MR-03 Mosler 900
Kyosho Mini-Z F1 ASF Ferrari F2003
Xmods Evo Lancer ASF

Immagine


Ultima modifica di Ivanmartin18 il 04/01/2010, 12:15, modificato 1 volta in totale.

Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HOW TO: Pista in moquette by Pierberz
MessaggioInviato: 02/01/2010, 4:47 
Non connesso
Pilota di Kart

Iscritto il: 29/12/2009, 2:15
Messaggi: 95
Città: San pietro polesine
spettacolo!!!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HOW TO: Pista in moquette by Pierberz
MessaggioInviato: 19/05/2010, 11:02 
Non connesso
Pilota di Rally

Iscritto il: 22/03/2010, 11:50
Messaggi: 198
Città: Piacenza
Esatto! io ho seguito il secondo sistema, lo trovo più rapido e funzionale.
L'unica differenza, è che ho lasciato molto più appoggi, facendo solo tagli a V (-^-^-^-). In questo modo, ho molti più punti di ancoraggio, basta meno velcro e la tenuta "al colpo" viene, secondo me, distribuita meglio su tutti i punti di ancoraggio.

Soluzione pensata anche perchè... abbiamo un patito della F1 che con il suo musetto basso ha l'incredibile capacità di infilarsi sotto ogni possibile spazio tra una ancoraggio e l'altro..
Neanche un cane da tartufi ha il suo fiuto... :lol:


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HOW TO: Pista in moquette by Pierberz
MessaggioInviato: 19/05/2010, 11:58 
Non connesso
Pilota di Formula 3000
Avatar utente

Iscritto il: 21/12/2009, 18:25
Messaggi: 496
Città: Aosta (AO)
Quindi Mr.Wolf praticamente hai fatto una serie continua di tagli a "V" come a riprodurre una lama di una sega? Il velcro poi lo hai applicato su ogni dente? In questo caso si ottiene effettivamente un eccellente ancoraggio e resistenza agli urti ma di velcro in realtà ne usi molto di più, non di meno, a meno di non metterne solo un pezzo ogni tanto, ma così facendo riduci di nuovo la forza di ancoraggio alla moquette e la resistenza agli urti.

Comunque complimenti, si tratta di un'ottima variante!


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HOW TO: Pista in moquette by Pierberz
MessaggioInviato: 19/05/2010, 13:22 
Non connesso
Pilota di Rally

Iscritto il: 22/03/2010, 11:50
Messaggi: 198
Città: Piacenza
pierberz ha scritto:
Quindi Mr.Wolf praticamente hai fatto una serie continua di tagli a "V" come a riprodurre una lama di una sega? Il velcro poi lo hai applicato su ogni dente? In questo caso si ottiene effettivamente un eccellente ancoraggio e resistenza agli urti ma di velcro in realtà ne usi molto di più, non di meno, a meno di non metterne solo un pezzo ogni tanto, ma così facendo riduci di nuovo la forza di ancoraggio alla moquette e la resistenza agli urti.

Comunque complimenti, si tratta di un'ottima variante!

Esatto, i tagli sono a V, vicini tra loro.
Il velcro, effettivamente l'ho incollato ogni tanto, diciamo ogni 10 cm. Ne usi molto poco, bastano dei quadratini, ma la resistenza è davvero ottima!
La forza di ancoraggio sulla moquette è molto alta comuque, soprattutto per gli urti delle auto che la sollecitano longitudinalmente ( :mrgreen: ).
In realtà, ci può essere qualche problema di tenuta del velcro... sulla bandella di PVC quando tiri per staccarla!
A volte restano alcuni quadratini attaccati alla moquette, se non sono ben incollati al PVC.

Adesso sto usando un velcro con banda autoadesiva, non tanto per l'adesivo (non sufficiente) ma perchè in questo modo un collante come l'Attack ha una superficie liscia su cui lavorare. ;)
Appena posso, vedrò di postare una foto...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HOW TO: Pista in moquette by Pierberz
MessaggioInviato: 21/05/2010, 15:21 
Non connesso
Pilota di Rally

Iscritto il: 22/03/2010, 11:50
Messaggi: 198
Città: Piacenza
Dunque, ecco un'immagine (piccola, presa col telefonino) delle bandelle sulla moquette..
Immagine

Provata ieri sera, la tenuta è stata spettacolare: non si sono mosse neanche con gli urti del "fondo rettilineo"! :mrgreen:

Tempo di posa... 5 minuti scarsi, ci vuole più tempo a decidere come metterle..
Ovviamente la pista è piccola (5x2) ma si comincia a vedersi qualcosa..
Prossima settimana: aggiunta di varianti (altre chicane, ritorni a 180°...) e computer con webcam per tempi...

Piccoli piloti crescono.. :lol:

(P.S: Fabietto... riconosci la tua piccola? Adesso monta anche uno Stock-R... ;) )


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HOW TO: Pista in moquette by Pierberz
MessaggioInviato: 21/05/2010, 16:17 
Non connesso
Pilota di Formula 3000
Avatar utente

Iscritto il: 08/02/2010, 18:59
Messaggi: 440
Località: Torino
Città: torino
Mr.Wolf ha scritto:
Dunque, ecco un'immagine (piccola, presa col telefonino) delle bandelle sulla moquette..
Immagine

Provata ieri sera, la tenuta è stata spettacolare: non si sono mosse neanche con gli urti del "fondo rettilineo"! :mrgreen:

Tempo di posa... 5 minuti scarsi, ci vuole più tempo a decidere come metterle..
Ovviamente la pista è piccola (5x2) ma si comincia a vedersi qualcosa..
Prossima settimana: aggiunta di varianti (altre chicane, ritorni a 180°...) e computer con webcam per tempi...

Piccoli piloti crescono.. :lol:

(P.S: Fabietto... riconosci la tua piccola? Adesso monta anche uno Stock-R... ;) )



Uuuuuuh l'ho notata subito ancora prima di leggere il P.S.!!!! :mrgreen: :mrgreen: grande ora è un 2,4Ghz con lo stock-R!!!
ma ha ancora il banchino RM e gli ammo laterali??

comunque ottima soluzione per le spondine... ma la spesa??
ah, poi questo battiscopa si trova nei centri "fai da te" tipo BRIKO?? :)

_________________
Immagine GARAGE YOUTUBE channel


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HOW TO: Pista in moquette by Pierberz
MessaggioInviato: 21/05/2010, 16:58 
Non connesso
Pilota di Rally

Iscritto il: 22/03/2010, 11:50
Messaggi: 198
Città: Piacenza
Certo, ancora banchino RM ed ammortizzatori laterali, solo li ho spostati verso l'esterno.. piccole manie..

Per la spesa, vi dò le quotazioni attuali di mercato (indice Mibtel):
- da Obi: 20x20 L= 2 mt. Euro 2,90
- da Castorama: 20x20 L= 2 mt. Euro 3,20

Io consiglio quelle di castorama, anche se costano un pelo di più perchè sono più "morbide" come PVC.
E dato che si devono tagliare (io l'ho fatto a mano con una semplice forbice da elettricista), "morbido è meglio"!
Inoltre, restano più flessibili...

Per il velcro, io l'ho trovato sul mercato: da quelli che vendono materiale per merceria, filati, materiale per sarte, insomma.
Perchè vi vendono anche soltanto il velcro singolo (serve solo la parte a punte plastiche...).
Con l'adesivo o meno... Senza adesivo, euro 0,50 al metro, con adesivo (consigliato): 0,60 euro al metro...


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HOW TO: Pista in moquette by Pierberz
MessaggioInviato: 21/05/2010, 17:06 
Non connesso
Pilota di Formula 2000
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2010, 20:02
Messaggi: 827
Località: Abbiategrasso
Città: Abbiategrasso (MI)
Ciao Mr.Wolf....
mi intrometto visto che domani andrò da castorama a fare acquisti, vorrei chiederti se non son troppo basse le sponde da 2cm.... non cè il rischio che la macchina salti la sponda ed esca????

Son ancora un po indeciso se prendere effettivamente le sponde angolari in PVC o se fare come i ragazzi del club che hanno usato il polionda e applicate successivamente il paraspigoli angolare....

_________________
Immagine


Top
 Profilo  
 
 Oggetto del messaggio: Re: HOW TO: Pista in moquette by Pierberz
MessaggioInviato: 21/05/2010, 17:08 
Non connesso
Pilota di Formula 3000
Avatar utente

Iscritto il: 08/02/2010, 18:59
Messaggi: 440
Località: Torino
Città: torino
grazie Mr.Wolf delle quaotazioni di mercato!!!!!! :lol: :lol: very utili!! ;)

Ultima cosa, tra una bandella e l'altra come le hai fissate?

_________________
Immagine GARAGE YOUTUBE channel


Top
 Profilo  
 
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Apri un nuovo argomento Rispondi all’argomento  [ 12 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Tutti gli orari sono UTC + 1 ora [ ora legale ]


Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi

Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group
Traduzione Italiana phpBB.it